Carrello
Prodotto Prodotti (0) (vuoto)

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
$0.00 Totale

Pagamento

Rene Geoffroy Rose de Saignee Champagne Premier Cru

$41.60

Disponibilità: Disponibile

Uno dei rari Champagne prodotti dal rosé de Saignée 100% Pinot Noir.

- +

Uno dei rari champagne prodotti da dissanguamento esclusivamente da uve Pinot Nero.


Tutta un'arte che Jean-Baptiste Geoffroy pratica nel lignaggio delle tante generazioni di Champagne di questa Famiglia.


Dopo alcune ore di macerazione, il vino diventa rosso rubino e questo maestro di Champagne interrompe la macerazione, che richiede una straordinaria competenza.

Il colore è rosso rubino brillante.

Al naso è un bouquet di primavera appena colto: rosa, peonia ... poi fragolina di bosco, lampone e infine mora.

Al palato riflette le fragranze del naso: bacche rosse.

Un ricordo indimenticabile su una zuppa di pesche con marrat o fragoline di gariguette ancora meglio con fragoline di bosco.

Va molto bene anche con una capesante saltata in padella o una sogliola alla mugnaia.

Conserva solo uno o due anni in cantina per preservare tutta la giovinezza di questo champagne ei suoi aromi di piccoli frutti rossi.

Formato : 750ml
Grado alcolico : 12°
Appellation : Champagne Premier Cru
Millesime : Assemblage
Classification : Premier Cru
Qualità : Brut

La Maison René Geoffroy, le cui radici a Cumières en Champagne risalgono al XVII secolo all'inizio del 1600, si trova nel cuore del famosissimo villaggio di A che ha dato il nome ai suoi vini che poi alla fine del XIX secolo erano chiamati "Champagne".

Da allora la vigna si è perpetuata di generazione in generazione tramandando questo patrimonio di terra e di inestimabile conoscenza. Questa casa è totalmente a conduzione familiare e vende solo champagne dai suoi vigneti, che si estendono su una superficie di circa 14 ettari, situati per la maggior parte sui grandi pendii di Cumières e Hautvillers.

Il vitigno è 42% Pinot Nero, 39% Pinot Meunier e 19% Chardonnay, consentendo così un'ampia scelta di uvaggi tra i vini ottenuti dai tre vitigni dello Champagne. L'appezzamento più antico è stato piantato nel 1926, da quasi 100 anni e l'età media delle viti è di 20 anni.

I terreni sono o calcarei per lo Chardonnay, argillosi-calcarei per il Pinot Meunier o argillosi-silicei per il Pinot Nero.

Il vino viene in parte affinato in botti di rovere e poi affinato in bottiglia nelle profonde cantine (15 metri) della casa che producono circa 120.000 bottiglie ogni anno.

5 1

Le migliori vendite che anche i clienti hanno apprezzato