Carrello
Prodotto Prodotti (0) (vuoto)

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
$0.00 Totale

Pagamento

Gosset Petite Douceur Rosé Extra Dry Champagne

$50.84 $50.84
$50.84

Disponibilità: Disponibile

Una chicca per questo aperitivo champagne o dessert fruttati.

- +

È uno champagne rosé extra dry di blending composto da 60% uva Chardonnay e 40% uva Pinot Nero di cui il 7% vino rosso dell'anno precedente e uva Pinot Nero, dai villaggi di Bouzy, Avize. , Le Mesnil-sur- Oger, Ambonnay e Cumières.

L'abito è occhio di pernice, elegante cordoncino di bollicine.

Al naso e al palato: note di frutti rossi intensi che rivelano aromi di mela cotogna, arancia rossa e verbena durante la degustazione. Al palato è molto equilibrato, dominato da fragoline di bosco, lamponi, con tocchi di pompelmo rosa della Florida e limone di Mentone.

Abbinamento cibo/vino: questa annata si abbina perfettamente a dolci come crostate di frutta, amaretti al lampone o moka, soufflé al pompelmo rosa. Questa è una cuvée che si sposa perfettamente con piatti dolci e salati come le anatre glassate all'arancia.

Formato : 750ml
Grado alcolico : 12°
Appellation : Champagne
Millesime : Assemblage
Colore : Bianco

Nel 1584, Pierre Gosset, allora assessore di Aÿ ed enologo, produceva vini fermi, spesso rossi, con la vendemmia delle proprie vigne ad Aÿ. È per questo motivo che questa casa è la più antica casa di champagne.

A quel tempo, i vini di A come i vini di Borgogna erano in competizione per il posto alla tavola dei re di Francia. Entrambi erano realizzati con Pinot Nero e Chardonnay.

Successivamente, nel XVIII secolo, solo il vino Aÿ, chiamato Champagne alla fine del XIX secolo, divenne effervescente.

5 1

Le migliori vendite che anche i clienti hanno apprezzato