Carrello
Prodotto Prodotti (0) (vuoto)

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
$0.00 Totale

Pagamento

Louis Latour Montrachet Grand Cru 2016

$527.42 $527.42
$527.42

Disponibilità: Disponibile

Resta solo 1 prodotto in magazzino

- +
Formato : 750ml
Appellation : Montrachet Grand Cru
Millesime : 2016
Colore : Bianco
Classification : Grand Cru

Latour, un nome prestigioso in Borgogna da oltre duecento anni

Infatti, la Maison Louis Latour è stata fondata nel 1797. È una famiglia di viticoltori ad Aloxe-Corton dal 17° secolo che ha pazientemente costruito il proprio vigneto di una cinquantina di ettari, di cui 29 ettari nei Grands Crus - Côtes d'Oro. Un dominio unico.

I 29 ettari di vigneti Grands Crus del Domaine Louis Latour si estendono dalla Côte de Beaune alla Côte de Nuits. La Maison possiede anche Château Corton Grancey e cantine risalenti al 1834 incastonate nella roccia "Pierrières" di Corton, consentendo così un invecchiamento e un invecchiamento ottimali.

La Maison è attualmente gestita da Louis-Fabrice Latour, una settima generazione.

La maggior parte dei vitigni del Domaine Louis Latour si trova ad Aloxe-Corton, culla della famiglia. In questo villaggio, Louis Latour possiede 10,5 ettari di Grand Cru Corton-Charlemagne, uno dei più famosi vini bianchi di Borgogna, ma anche diversi ettari di grandi vini rossi: Corton “Clos de la Vigne au Saint”, Corton “Bressandes ", Corton "Chaumes", Corton "Pougets", Corton "Perrières", Corton "Clos du Roi" e Corton "Grèves". Louis Latour è anche il proprietario di Chambertin Grand Cru, Romanée-Saint-Vivant Grand Cru “Les Quatre Journaux” e Chevalier-Montrachet Grand Cru “Les Demoiselles”.

La vendemmia di ogni anno avviene normalmente a metà settembre, data variabile a seconda della maturità e sanità delle uve. Tutte le uve del Domaine Louis Latour vengono raccolte a mano il più tardi possibile.

I vini rossi del Domaine Louis Latour sono sempre vinificati e invecchiati nella storica cantina Corton Grancey nella più pura tradizione della Borgogna. Solo le uve migliori vengono selezionate e messe nei tradizionali tini di rovere per una breve fermentazione alcolica. Una volta completata la fermentazione, il mosto fiore viene recuperato per gravità. Le bucce e i semi rimasti nel serbatoio vengono quindi portati a presse pneumatiche per estrarre il succo della pressa, quindi assemblati con il mosto fiore. Il vino rimarrà per circa 12 mesi in botti di rovere. Una volta imbottigliato, il vino resterà ancora qualche mese in cantina prima di essere messo in vendita.

La vinificazione dei vini bianchi differisce da quella dei vini rossi in quanto le uve raccolte vengono portate direttamente ai torchi. Il mosto d'uva, chiamato mosto, subisce poi una rapida fermentazione che termina in botti di rovere, dove il vino verrà affinato per 12 mesi. Il vino verrà travasato, operazione semplice che consiste nel prelevare solo i vini più limpidi per semplice travaso, avendo cura di lasciare le fecce più pesanti sul fondo di vecchi tini di rovere prima dell'assemblaggio finale.

I Borgogna Rouges di Louis Latour, come tutti i Borgogna, sono vini da conservare soprattutto nei grand cru di età compresa tra 15 e 30 anni per le annate più notevoli. La loro consistenza setosa e vellutata, la loro rotondità e lunghezza in bocca, i profumi di sottobosco molto complessi e variegati che molto spesso esprimono li rendono vini che si sposano perfettamente con le carni rosse o in salsa comprese le lumache alla Borgogna. andrà bene con crostacei, ostriche e alcuni formaggi come l'époisse o il brie.

5 1

Le migliori vendite che anche i clienti hanno apprezzato