Carrello
Prodotto Prodotti (0) (vuoto)

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Pagamento

Corton-Charlemagne

Al limite della Côte dia Nuits e della Côte di Beaune, ma appartenente alla Côte di Beaune, impalata tra 280 e 330 mètres di altitude, il vigneto di Corton-Charlemagne è per una lunga parte esposta al sudovest. La Montaña di Corton riunisce qui i paesi di Aloxe-Corton, di Pernand-Vergelesses e di Ladoix-Serrigny.

Le sue pendenti salite (20 al 23 percento) sono situate sulla parte la più elevata della Montaña di Corton tra Ladoix-Serrigny e Meursault e sono composte di suolo argilloso del quale il colore varia (amarilloso) ocra, caffè, ricchi in argilla e calcare. Banche di calcare alternano con le marghe su una magra cappa di rendzinas.

Questo vigneto fu offerto dall'imperatore Charlemagne nel 776 al posto in collegio Saint-Andoche di Saulieu. Rimarrà migliaia di anni in questo patrimonio.Il Corton-Charlemagne riunisce le regioni di Charlemagne cosicché alcuni regioni vicine e federate saranno basso questo stendardo, l'AOC Grand Cru con data di 31 Luglio di 1937). Contrariamente al Corton, il nome della regione non raffigura nell'etichetta.

Le regioni di questo Grand Cru sono:

Basses Mourottes, En Charlemagne, Hautes Mourottes, Le Charlemagne, Le Corton, Les languettes, Les pougets, Les Renardes. 

Ceppo:  Chardonnay esclusivamente con una produzione mezza per anno nei paraggi di 300 000 bottiglie per cui molto rare.

Colore: Oro pallido nella sua gioventù ed adronado di riflessi verdi, il Corton-Charlemagne acquisisce con gli anni, sfumature ambra e più gialli.

Di una delicatezza, il suo buqué espresso, ecceda tonalides mantequillosas, la mela al forno, gli agrumi, l'ananas, il tiglio, la felce, i ginepri, la cannella e la selce.

Le note di miele sono frequenti. Quando le riserve più antiche stanno nei paraggi da 25 a 30 anni, appaiono note di cuoio e di tartufo. Il vino è concentrato e molto equilibrato. Nessun ceppo non aveva stabilito mai prima un vincolo tanto stretto e tanto perfetto con la regione.

Dotato di un'acidità rimarchevole, perfettamente dominata per un'opulenza rotonda in bocca, questo venne a di associarsi ad un nobile manicaretto e delicato come il foie gras, loro stessi potenti ed aromatici. I candidati naturali saranno il foie gras o i crostacei nobili come l'aragosta o il granchio. Conviene perfettamente in mezzo ad un cibo con uccelli o con stufato di carne in salsa bianca ma ugualmente alla fine dei cibi su formaggio azzurro.

Deve essere servizio: 12 a 14°C.

condizionata
Bottiglia 0.75L
129,00 €
129,00 €
condizionata
Bottiglia 0.75L
134,40 €
134,40 €